closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Il gup «corregge» i pm di Milano nel caso Formigoni

Milano . Inizia il processo sulla discarica di Cappella Cantone. Per il gup «non emergono atti contrari ai doveri d'ufficio, rivedere i capi di imputazione, la vicenda è strutturalmente diversa»

Riformulare il capo di imputazione per l’ex presidente della Lombardia e oggi senatore «alfaniano» Roberto Formigoni, e modificare la descrizione del fatto perché non corrisponde a quanto emerso dal quadro probatorio. Il gup Vincenzo Tutinelli modifica così le ipotesi della procura di Milano (pm Filippini e D’Alessio) e rinvia l’udienza preliminare al prossimo 24 settembre. Il processo riguarda una presunta corruzione attorno la discarica di Cappella Cantone in cui, oltre a Formigoni, sono imputati l’ex numero due del consiglio regionale Franco Nicoli Cristiani, l’ex assessore all'Ambiente Marcello Raimondi e altre persone, tra cui Rossano Breno e Luigi Brambilla, allora alla...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi