closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Il «grande firewall» non blocca i cinesi

Internet. 591 milioni di cinesi usano quotidianamente la Rete (il 45% del totale): poca informazione, tanto sesso, chat e viaggi. Tutti connessi con i telefonini. il wi fi è ovunque e gratis. E Pechino è ormai il più grande e-store del mondo

«Fuck the Great Firewall» è una delle espressioni in inglese più usate per chi è alle prese con la navigazione su Internet in Cina. Il web cinese infatti, per uscire dai meandri della rete con i caratteri, deve superare la Grande Muraglia di Fuoco eretta dai censori cinesi. Un bel problema, una frustrazione costante. Serve una Vpn, virtual private network, un software che consente di scavare un «tunnel» nella muraglia digitale cinese e uscirne – lentamente e con intoppi costanti - vincitori. Un bel problema, per altro neanche gratis (4 dollari al mese). Ma è un intoppo per chi? Principalmente per...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi