closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Economia

Il governo si vende le ferrovie

Treni. Delrio: cederemo il 40%. Incertezza sul futuro dei pendolari e sulla rete Rfi. L’azienda negli ultimi anni ha investito sull’alta velocità, sacrificando i trasporti regionali: ora si teme che l’operazione aggravi le condizioni del già disastrato servizio universale. Contrarie Cgil, Cisl e Uil, i Cinquestelle e Sinistra italiana

Folla di pendolari in attesa del treno

Folla di pendolari in attesa del treno

Il governo mette in vendita il 40% delle Ferrovie: la privatizzazione, che segue quella di Poste e precede quella di Enav, è stata decisa ieri dal consiglio dei ministri, che ha varato un Dpcm ora atteso alle camere. Il provvedimento è stato illustrato dal ministro dei Trasporti Graziano Delrio, e ha subito suscitato le preoccupazioni dei sindacati e dei partiti di opposizione, con alcune perplessità espresse anche da componenti del Pd. Non è ancora pienamente chiaro - nonostante le rassicurazioni offerte da Delrio - il destino di Rfi (la rete), che il governo punta comunque a scorporare (e quindi almeno...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi