closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Il governo di Varsavia marcia con l’estrema destra europea

Polonia. L’occasione è il centenario dell’indipendenza polacca. In piazza anche gli antifascisti. Il partito al governo «festeggerà» insieme a nazionalisti e Casa Pound

Una manifestazione dei nazionalisti polacchi

Una manifestazione dei nazionalisti polacchi

Il governo della destra populista di Diritto e Giustizia (PiS) sfilerà a Varsavia oggi insieme ai nazionalisti, in occasione del centenario dell’indipendenza della Polonia. L’11 NOVEMBRE 1918 il paese era tornato ad esistere all’indomani della fine della prima guerra mondiale e dopo essere scomparso completamente dalla mappa dell’Europa nel 1795. Ufficialmente nella capitale ci saranno tre cortei: il Marsz Niepodleglosci («il corteo dell’indipendenza» in polacco ndr) capace di portare ogni anno a Varsavia un campionario dell’estremismo europeo di destra; il corteo nazionale organizzato dal PiS insieme alla forze armate, e una marcia antifascista preparata da alcune sigle antagoniste. Ma si...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi