closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Economia

Il governo del «bla bla bla» ecologico ha rinviato al 2023 la «plastic tax»

Legge di bilancio. Greenpeace: «Il governo della finzione ecologica e la dipendenza dal fossile». Cinque Stelle spaccati. Soddisfatti i produttori di imballaggi

Il rinvio al 2023 della «plastic tax» e della «sugar tax» previsto dal governo nel documento programmatico di bilancio (Dpb) ha spaccato i Cinque Stelle (mentre gli altri sostenitori al governo ieri tacevano) e ha ricevuto il plauso delle maggiori associazioni dei produttori di plastica da imballaggio. Unica voce discordante è stata quella di Greenpeace secondo la quale il nuovo rinvio di una modesta tassazione si perde così «l'ennesima importante occasione per tassare un comparto industriale inquinante e destinare i proventi a una vera riconversione sostenibile del settore. Il governo della #finzioneecologica -si legge in un twitt rivolto a palazzo...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.