closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

«Il governo complice di una strage senza fine»

Intervista al parroco ambientalista. Don Prisutto ogni domenica durante la messa legge i nomi degli oltre 900 morti di cancro

Quando un anno fa, la Curia decise di trasferirlo in un’altra sede la comunità di Augusta (Sr) si sollevò in massa, stringendosi attorno a lui. Don Palmiro Prisutto, il parroco ambientalista che da anni è in prima linea nella lotta per la salute e per la tutela dell’ambiente, rimase al suo posto a celebrare messa nella chiesa madre leggendo, come fa sempre ogni domenica, i nomi e i cognomi dei morti per tumore in un territorio chiamato il «triangolo della morte» (Augusta, Priolo, Melilli), dove i fumi del Petrolchimico entrano nelle ossa delle donne in gravidanza con un’incidenza di neonati...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.