closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Il giubileo della misericordia inizia a Bangui, “capitale spirituale del mondo”

Repubblica Centrafricana. “A tutti quelli che usano ingiustamente le armi di questo mondo, io lancio un appello: deponete questi strumenti di morte; armatevi piuttosto della giustizia, dell’amore e della misericordia, autentiche garanzie di pace”. La richiesta di Francesco arriva - in apertura (straordinaria) della prima porta santa del Giubileo della Misericordia - dalla cattedrale di Bangui, una delle periferie più povere del mondo

Papa Francesco apre la porta santa della cattedrale di Bangui, la prima per il giubileo straordinario

Papa Francesco apre la porta santa della cattedrale di Bangui, la prima per il giubileo straordinario

“A tutti quelli che usano ingiustamente le armi di questo mondo, io lancio un appello: deponete questi strumenti di morte; armatevi piuttosto della giustizia, dell’amore e della misericordia, autentiche garanzie di pace”. La richiesta di Francesco arriva - in apertura (straordinaria) della prima porta santa del Giubileo della Misericordia - dalla cattedrale di Bangui, una delle periferie più povere del mondo, capitale di un Paese – la Repubblica Centrafricana – afflitto da una delle più grandi e più dimenticate crisi umanitarie dell’Africa e che conta – secondo dati Onu – circa 440.000 sfollati interni e 450.000 rifugiati nei paesi limitrofi...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi