closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias Domenica

Il generale di bronzo, imperatore mancato, ad Amelia

Germanico di Amelia. Agosto 1963: ad Amelia in Umbria emergono i frammenti schiacciati di una statua romana. La testa ha la fisionomia di Germanico, figura di rango della famiglia giulio-claudia, destinato a succedere a Tiberio

Particolare della statua bronzea di Nerone Claudio Druso Germanico, I sec. d.C., Amelia, Terni, Museo Archeologico; foto da: Germanico Cesare a un passo dall’Impero, a c. di Marcello Barbanera, Aguaplano Libri, Perugia 2020

Particolare della statua bronzea di Nerone Claudio Druso Germanico, I sec. d.C., Amelia, Terni, Museo Archeologico; foto da: Germanico Cesare a un passo dall’Impero, a c. di Marcello Barbanera, Aguaplano Libri, Perugia 2020

Per noi moderni, abituati a vedere nei musei decine di sculture marmoree provenienti dalla Grecia antica e dall’impero romano, è difficile farsi un’idea delle centinaia di statue in bronzo che popolavano le città in questi paesi: nelle piazze, nei santuari, in edifici pubblici e in abitazioni private. La maggior parte di esse è andata perduta per via del recupero del metallo; ne restano poco più di un paio di centinaia, salvatesi grazie a eventi casuali: seppellite da una caduta di massi già in antico come l’Auriga di Delfi, oppure nascoste per impedirne la distruzione come probabilmente accadde alla Vittoria alata...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.