closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Il frate Turturro indaga: arriva «Il nome della rosa»

Televisione. Dal 4 marzo la serie in otto episodi - in quattro serate - tratta dal romanzo di Umberto Eco, girata fra Cinecittà, l'Umbria e Abruzzo

John Turturro e Damian Hardung

John Turturro e Damian Hardung

Anno 1937. Il frate Guglielmo da Baskerville giunge in una nascosta abbazia benedettina sulle Alpi dove lo attende una disputa importante: rappresenterà l’ordine francescano, sostenuto da Ludovico di Baviera, futuro imperatore del Sacro Romano Impero, minacciato da papa Giovanni XXII e dal potere temporale della chiesa. Al suo fianco il giovane Adso, che ha abbandonato l’armatura impostagli dal padre barone al seguito dell’Imperatore, per seguire il monaco. È l’incipit de Il nome della rosa di Umberto Eco, romanzo mito per generazioni, un successo da 55 milioni di copie vendute e già oggetto di una trasposizione cinematografia nel 1986 diretto da...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.