closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Il finto cambiamento del principe Mohammed

Arabia saudita. Il (neo) principe ereditario, di fatto già alla guida del Paese, con il suo piano Vision 2030 lascia credere ad un futuro di rinnovamento. Ma è solo la perpetuazione dell'egemonia sulla regione e della conservazione sociale

La presunta volontà di innovazione e trasformazione, sociale ed economica, di re Salman dell'Arabia saudita e, soprattutto, di suo figlio e (neo) principe ereditario Mohammed, è il filo conduttore di un reportage, dal titolo "Il Regno svelato", apparso a inizio luglio su Repubblica.it. Un lungo racconto che apre finestre interessanti su diversi aspetti su di un Paese per vocazione inchiodato al passato e che si traveste di modernità indossando un abito fatto di costruzioni avveniristiche, automobili costose e ostentazione di ricchezza. Racconto che diventa "fiction" quando lascia intendere al lettore che il giovane Mohammed, di fatto già al comando, grazie...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.