closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Il festival del libro sovranista sotto mentite spoglie, la protesta del Pd

Todi. Dietro il sobrio nome di «Todi Città del Libro» si nasconde la casa editrice di estrema destra Altaforte

I libri di Altaforte in mano a Polacchi

I libri di Altaforte in mano a Polacchi

Dal 17 al 20 giugno, a Todi, andrà in scena il festival del libro sovranista. Il titolo della manifestazione, per la verità, è un più sobrio «Todi Città del Libro» ma organizzazione e ospiti non lasciano spazio a dubbi. La proposta, approvata dalla giunta comunale lo scorso gennaio riprendendo un provvedimento già emanato a febbraio del 2020 quando poi però il tutto fu rinviato a causa del covid, proviene dall'associazione «Castelli di Carta» con sede a Cernusco sul Naviglio. Sul registro delle associazioni iscritte al registro comunale della cittadina dell'hinterland milanese, però, non se ne trova traccia e gli unici...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.