closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Il fardello del passato in due giorni di libertà

Al cinema. Il secondo film da regista di Claudio Amendola

Claudio Amendola aveva felicemente stupito con la commedia La mossa del pinguino. Ora presenta il suo secondo film da regista Il permesso – 48 ore fuori. Siamo in territorio noir partendo dal carcere di Civitavecchia. Da lì escono 4 detenuti per un permesso. Luigi (Amendola) è in galera per duplice omicidio, Donato è dentro perché è stato incastrato da innocente, Angelo sconta la condanna per una rapina, poi c’è Rossana, pizzicata in aeroporto con un carico di cocaina. Ognuno vuole utilizzare il permesso per sistemare alcune cose rimaste in sospeso, e ognuno porta con sé un fardello che il carcere non...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.