closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Reportage

Il Dragone e il suo «fratellino»

Corea. La minaccia atomica vista da Dandong, città sospesa tra Pechino e Pyonyang

Il confine al 38mo parallelo

Il confine al 38mo parallelo

Quando cala la sera sembra quasi che la Cina sputi in faccia ai fratelli nord coreani tutta la sua potenza. Un diluvio di luci, colori sui palazzi e sul ponte, quello sul fiume Yalu, distrutto dagli americani durante la guerra degli anni 50 e divenuto oggi un luogo turistico. Prima rosso, poi blu, verde. A pochi metri, visibile in pieno giorno, un punto che scompare nel buio della notte: la Corea del Nord.   È Dandong, estremo oriente della Cina, dove il Dragone guarda negli occhi l’ingresso al regno dinastico dei Kim, attualmente comandato da questo giovane, Kim Jong -un, personaggio...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.