closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Rubriche

Il «drago» cinese indebitato

Nuova finanza pubblica. Forte è il timore che un'improvvisa crisi di Pechino riporti il mondo in una cupa recessione; ci si può attendere che il contagio verrebbe contenuto, ma non l’effetto domino di un crollo della crescita del paese sull’economia mondiale

È notizia di questi giorni che Moody’s ha declassato la Cina, ritenendola poco affidabile visto il mostruoso debito da essa accumulato. Il governo (ovviamente) protesta contestando la metodologia di calcolo. Quasi dieci anni sono passati dallo scoppio della Grande Crisi globale e sembra che il tempo non sia trascorso. Quasi non ci ricordiamo più di cosa hanno combinato le agenzie di rating. Si tratta di soggetti privati che forniscono periodicamente delle pagelle sulla solidità finanziaria di aziende e Stati. Più le garanzie sono solide più il soggetto in questione verrà ritenuto affidabile sui mercati e potrà attirare investimenti. Il problema...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.