closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

Il dogma geopolitico del sentimento fondamentalista

Saggi. «Il musulmano e l’agnostico», un dialogo tra Tariq Ramadan e Riccardo Mazzeo per Erickson

Nilbar Güres, dal video/performance «Undressing/Soyunma» (2006)

Nilbar Güres, dal video/performance «Undressing/Soyunma» (2006)

Osservando l’universo globale che ha preso forma non senza contraddizioni di fronte a noi, si sarebbe portati a concludere che la religione occupa più che mai un ruolo di primo piano nelle biografie degli individui come tra gli issue che muovono la geopolitica internazionale. Riflettere su questi temi con serietà e cultura, lontano dai toni spesso enfatici e allarmistici del dibattito mediatico risulta perciò, più che utile, decisamente necessario. È quanto si sono impegnati a fare Tariq Ramadan e Riccardo Mazzeo nel corso dei loro colloqui parigini dello scorso anno, oggi raccolti nel volume Il musulmano e l’agnostico (Erickson, pp....

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.