closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

Il distacco tra i grandi progetti Eu e la loro traduzione nazionale

Economia. I ritardi nell’intervento pubblico possono essere di tale lunghezza da produrre il disastroso risultato di arrivare in un momento sbagliato rispetto alle stesse misure

Un’opera di Rachel Whiteread

Un’opera di Rachel Whiteread

La riflessione economica circa l’uso delle risorse finanziarie europee legate Next Generation Eu solleva molte discussioni e non sempre pertinenti con l’oggetto. Si tratta di risorse straordinarie, sebbene limitate nel tempo e probabilmente anche insufficienti, ma concorrono comunque a delineare una occasione di crescita e sviluppo, a rimuovere i vincoli di struttura che il Paese ha maturato nel corso degli ultimi 30 anni. Se il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (Pnrr) ha un problema è proprio nell’impostazione e non nelle missioni che intercettano i settori emergenti di un potenziale nuovo paradigma tecno-economico. Probabilmente, la latente (in)soddisfazione nelle considerazioni sul...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi