closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
ExtraTerrestre

Il diritto all’orto fa bene alla salute e alla socialità

«Il mortaio sa sempre d’aglio» leggo in una raccolta di proverbi toscani a cura di Giuseppe Giusti (sì, proprio lui, il poeta patriota risorgimentale, assai stimato anche dal Manzoni, vissuto dal 1809 al 1850) edita postuma a Firenze nel 1853 da Felice Le Monnier. Cioè, quando utilizzi il mortaio per realizzare qualche salsa non dimenticare di aggiungere l’aglio. Un proverbio che sottintende il grande potere aromatizzante dell’aglio, ma anche la consuetudine di impiegarlo (almeno un tempo) come farmaco per tutte, o quasi, le malattie. Che dall’orto di casa (obbligatorio anche attorno ai conventi come prescritto dalle regole monastiche e annesso...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.