closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

Il direttore dell’ISIN: «Il nostro iter per il deposito dei rifiuti radioattivi è trasparente»

Lettera al manifesto di Maurizio Pernice, direttore dell'ISIN. Dal 2003 ad oggi le competenze sulla materia hanno mutato interlocutori e il problema dello smaltimento dei rifiuti radioattivi è stato affidato in successione alla valutazione di varie commissioni

Egregia direttrice, nel ruolo di Direttore dell’Ispettorato nazionale per la sicurezza nucleare e la radioprotezione (ISIN), sono particolarmente interessato al confronto di idee e di opinioni sulla localizzazione del deposito nazionale dei rifiuti radioattivi. Ha pertanto catturato la mia attenzione l’articolo “Deposito nazionale, la falsa mappa dei siti”, secondo il quale le 33 aree idonee per la localizzazione del deposito nazionale sarebbero già state individuate in un documento ENEA del 2003 e la CNAPI (Carta Nazionale delle Aree Potenzialmente Idonee) sarebbe “dunque una mappa artefatta costruita su quella vera cui sono stati aggiunti dei siti “civetta”, “frutto di un complicato...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi