closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias Domenica

Il dio muta forma sui vasi attici e negli olii barocchi

Bimillenario ovidiano. All’Archeologico di Napoli la mostra «Amori divini» celebra la fortuna figurativa delle «Metamorfosi»

Bartholomäus Spranger, «Ermafrodito e Salmacide», 1580-’82, Vienna, Kunsthistorisches Museum, Gemäldegalerie

Bartholomäus Spranger, «Ermafrodito e Salmacide», 1580-’82, Vienna, Kunsthistorisches Museum, Gemäldegalerie

Come si fa a mettere in mostra ciò che è dovunque? Ovidio is everywhere, così il latinista inglese Charles Martindale iniziava il suo volume Ovid Renewed (1988) per descrivere la fortuna che il poeta delle Metamorfosi si è meritata nelle arti. A duemila anni dalla morte del poeta latino, il Museo Archeologico Nazionale di Napoli ci prova «dedicandogli» fino al prossimo 16 ottobre la mostra Amori divini, curata dalle archeologhe Anna Anguissola e Carmela Capaldi con Luigi Gallo e Valeria Sampaolo (catalogo Electa). L’allestimento, dominato dal colore antracite e da una sequenza di «Stargate» che mettono in comunicazione le dieci...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.