closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias

Il dio del metal, ecco i convertiti del rock

Storie/Iperviolenti e blasfemi ieri, sulla via della religione oggi. Seghe elettriche, effetti speciali truculenti, inni a Satana. Come si cambia, dal fondatore dei Metallica e dei Megadeth al vocalist degli Slayer. «È come se Gesù fosse sceso in terra e mi avesse abbracciato. Mi sono sentito a casa». Parola del chitarrista dei Korn

Alice Cooper

Alice Cooper

Folgorati sulla strada del metal. La storia del cristianesimo è scandita da conversioni clamorose: dal buon ladrone che invoca perdono sulla croce, al persecutore dei cristiani Saulo di Tarso divenuto il vero fondatore del cattolicesimo; da Agostino d’Ippona proclamato padre della chiesa dopo una gioventù dissoluta, al ricco signorotto Francesco d’Assisi che vestì il saio e dedicò la sua vita ai poveri. Forse è eccessivo scomodare i santi, ma anche il mondo del rock ha i suoi percorsi di conversione. Chi non ricorda la sbornia cristiana di Bob Dylan? Ma chi avrebbe mai pensato che oggi uno dei generi più...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi