closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Il dimenticato Yarmouk enclave jihadista a Damasco

Siria. Nel campo profughi palestinesi restano solo 6mila residenti dei 180mila originari, oltre 1.300 i morti dal 2011. Mosca: in corso negoziati tra governo e opposizioni. Ma l’Hnc smentisce

Civili nel campo profughi palestinese di Yarmouk

Civili nel campo profughi palestinese di Yarmouk

Yarmouk non c’è quasi più: dei 180mila residenti che vivevano tra le vie strette del campo profughi a sud di Damasco, simbolo della diaspora palestinese e per decenni “capitale” del movimento di resistenza, non ne restano che 6mila. La vita misera di un tempo ha lasciato spazio ad un incubo ancora peggiore: da aprile lo Stato Islamico controlla stabilmente la maggior parte del campo. Non se n’è mai andato nonostante la lotta che i gruppi armati palestinesi hanno condotto un anno e mezzo fa per cacciarlo: si è solo parzialmente ritirato dopo averlo conquistato tutto in pochi giorni. Ci sono...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.