closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
ExtraTerrestre

Il dilemma della bioplastica all’italiana

Politiche. In Europa entra in vigore la legge che elimina la plastica usa e getta anche «bio», l’Italia però introduce deroghe per tutelare la sua industria del biodegradabile

Qualche settimana fa l’approvazione da parte della Commissione Europea delle linee guida della Sup (Single Use Plastic), la direttiva europea che punta al contrasto dei prodotti usa-e-getta in plastica, ha scatenato un putiferio con conseguente polarizzazione estrema del dibattito. Da un parte gli «ecologisti» che difendono a spada tratta la direttiva, dall’altra «le lobby della plastica». COME SPESSO SUCCEDE, IL TEMA è un po’ più complesso di come si presenta a prima vista. Innanzitutto sul piano legislativo la battaglia contro la plastica è in accelerata a livello mondiale: il programma delle Nazioni Unite per l’ambiente (Unep), registra un numero crescente...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.