closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

Il declino europeo, tra élite finanziarie e guerre tribali

La miccia nazionalista. L’egemonia di élite germano-scandinave, il revanscismo di polacchi e ungheresi: un mix che erode l’integrazione europea. Come dimostra il caso di Gerusalemme

Potremmo cominciare dalla potenza strategico-militare, gli Stati uniti, caduta nelle mani di un costruttore di campi da golf, votato da coloro che non hanno mai tenuto in mano una mazza da golf. Costui sta smantellando, pezzo per pezzo, le infrastrutture legali-amministrative del paese, delegittimando gli “esperti”, a cominciare da quelli legati ad un rapporto prioritario con i grandi paesi europei. Persino i think tank conservatori appaiono superflui. Resistono i potenti della finanza favorevoli alla dismissione dell’apparato politico federale. E l’Unione europea? Il mito di aver superato l’epoca degli stati-nazione con le loro guerre, con i particolarismi culturali, religiosi, si è...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.