closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Il Dalai Lama: voglio visitare la montagna sacra in Tibet

Tibet. Il Sudafrica gli rifiuta il visto. Trattative con Pechino

Il Dalai Lama

Il Dalai Lama

Quando si parla di soft power della Cina, cosa si intende? La capacità di creare un’immagine positiva nel mondo, in grado di equilibrare un’informazione che spesso descrive a tinte scure il Paese, sicuramente. Nella valutazione generale, però, pesa anche la capacità di Pechino di piegare al proprio standard di interpretazione, alcune vicende internazionali. Tra queste c’è la questione legata al Tibet e al suo leader spirituale in esilio, il Dalai Lama. Chiarimo subito che Pechino - e la stragrande maggioranza dei cinesi - sulla questione tibetana ha una visione univoca: il Tibet è Cina, punto, non ci sono discussioni. Viene...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.