closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Il “Corriere” torna a casa, Fiat prima azionista

Editoria. Nel giorno in cui muore Giuseppe Rotelli, John Elkann fa il pieno dei diritti di opzione dei soci Rcs che hanno scelto di non sottoscrivere l'aumento di capitale. Della Valle al palo

«Abbiamo sottoscritto l’aumento di capitale Rcs e abbiamo deciso di fare di più», questo aveva detto John Elkann due giorni fa, confermando l’intenzione della Fiat di tenersi stretta al Corriere della Sera, mentre tutti aspettavano la mossa offensiva di Diego Della Valle, considerato il primo pretendente della quota di aumento lasciata inoptata dagli altri grandi azionisti della società editrice del primo quotidiano italiano. Quanto «di più» lo si è capito solo ieri sera, quando a borse chiuse il Lingotto ha dato la comunicazione ufficiale richiesta dalla Consob: la Fiat ha raddoppiato la sua quota, passando da poco più del 10%...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.