closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

Il corpo è un social network

Incontri. Al museo Pecci di Milano con l'artista californiana Suzanne Lacy che ha riproposto la sua storica performance «Three Weeks in May», 21 giorni a contatto stretto con gli stupri che avvenivano a Los Angeles

«Mourning and Rage»

«Mourning and Rage»

Fuori, una pioggia battente si accanisce su Milano, rendendo le strade livide come l’umore. Ma dentro al museo Pecci, un’improvvisa nota di giallo squillante accoglie lo spettatore, srotolata su gran parte della parete centrale. Nonostante questa tonalità cromatica sia associata spesso al calore, all’espansione, alla riconquista dell’emotività e dell’energia, qui indica uno stato di allerta. Un pericolo imminente. È gialla, infatti, la cartina stradale di Los Angeles, una mappa urbana che presto - con l’aiuto della californiana Suzanne Lacy - si tingerà di rosso sangue e ogni altra indicazione di orientamento finirà in secondo piano. Difficile inventarsi un itinerario da...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.