closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Il congresso Pd? Anche nel 2015

L’ennesima blindatura delle larghe intese, arrivata dal Colle più alto, riconsegna il Pd ai suoi tormenti congressuali. La vita del governo Letta resta appesa alle decisioni di Berlusconi, ma la novità della pausa ferragostana sarebbe che la crisi dell’esecutivo si allontana, almeno per ora. E che il governo, come ha sottolineato subito il premier Enrico Letta, dopo le parole di Napolitano si sente «più forte». Del resto, nel Pd, anche i più determinati fautori del voto immediato non si spingono a ipotizzare le urne prima della prossima primavera, se non altro per 'concedere' realisticamente al parlamento il tempo di riformare...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.