closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

Il conflitto sulla riforma fiscale, tra globalizzazione e territorio

Lo stato della finanza pubblica italiana è tale che proposte di tagli indiscriminati delle tasse o di flat tax preparano il de profundis ad uno stato sociale, già insufficiente

Un’opera di Renato Mambor

Un’opera di Renato Mambor

A scuola ci hanno insegnato che il monopolio politico dello Stato si basa su alcune funzioni fondamentali: la difesa, battere moneta, garantire la giustizia, riscuotere le tasse. Con l’Ue, alcune di queste funzioni hanno già assunto una dimensione sovranazionale. Altre, come la sanità, l’ambiente, il bilancio, la difesa, a causa della pandemia, dei flussi migratori e delle tensioni geopolitiche, si stanno spostando, più o meno rapidamente, nello spazio europeo. Si restringono dunque, con buona pace dei sovranisti, i poteri dello Stato-nazione. I suoi apparati subiscono gli effetti della globalizzazione dell’economia, dell’impatto delle innovazioni tecnologiche, dell’estrema mobilità della ricchezza, delle persone...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.