closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Il conflitto con i ribelli del Tigray verso la guerra totale

Etiopia. Il Fronte di liberazione stringe alleanze con gli insorti dell’Oromia, la regione più popolosa. Militari eritrei attivi sul fronte dell’Afar

Ribelli del Fronte di liberazione del popolo del Tigray

Ribelli del Fronte di liberazione del popolo del Tigray

Se l’Afghanistan piange l’Etiopia non ride. Il conflitto iniziato lo scorso 4 novembre tra il governo centrale e il governo della regione ribelle del Tigray non solo continua, ma si espande verso quella che gli esperti chiamano guerra totale. È la cosiddetta fase 3 del conflitto che da operazione di ripristino della legalità in una zona circoscritta, si è trasformato in insurrezione locale e poi in un conflitto che rischia di coinvolgere l’intero Paese. Nelle ultime settimane, lo scontro si è diffuso nelle vicine regioni di Afar e Amhara, provocando lo sfollamento di altre 250.000 persone. Per i commentatori locali...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.