closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

Il confine violato

Nella ricorrenza della rivolta nelle periferie francesi, esce «La violenza. Saggio sulle frontiere del politico» di Federico Tomasello, edito da Manifestolibri. Un volume che riconsegna una centralità alle ribellioni di dieci anni fa, oscurate ormai dalle recenti stragi

I riot di Parigi del 2005

I riot di Parigi del 2005

Le stragi jihadiste di Parigi hanno rapidamente eclissato dai radar del dibattito pubblico il decimo anniversario della più grande rivolta che abbia mai avuto luogo nelle banlieue francesi, quella che nell’ottobre del 2005 scaturì dalla morte di due adolescenti, Bouna e Zyed, che sfuggivano ad un controllo di polizia a Clichy-sous-Bois. Il saldo di ventuno giorni di émeutes che attraverseranno le periferie dell’intero paese avrà i contorni di un dramma collettivo, con la proclamazione da parte del governo di centro-destra dello «stato di emergenza» che autorizzava i prefetti a imporre il coprifuoco in molte città, oltre duecento milioni di danni,...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi