closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
L'Ultima

Il confine orientale laboratorio «rovescista»

Nell’ottobre 2011 il consiglio comunale di Trieste, era sindaco Roberto Cosolini del Partito democratico, respingeva la mozione presentata da Franco Bandelli e Alessia Rosolan che chiedeva l’intitolazione di una strada al 12 giugno 1945, secondo loro data della liberazione. Quel giorno in realtà segna il passaggio di consegne dell’amministrazione della città dalle truppe Alleate jugoslave alle truppe Alleate angloamericane dopo la Liberazione del 1 maggio e la fine della guerra, in Europa, l’8 maggio. Tuttavia, lo sappiamo, la seconda apparizione della stessa tragedia si può manifestare in forma di farsa e così stessa maggioranza e stesso sindaco tre anni dopo...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.