closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

Il Comune esattore con il fucile puntato del fiscal compact

Imu e Tasi. L’accorpamento dell’Imposta municipale unica e della Tassa sui servizi indivisibili e la possibilità data ai comuni di pignorare i conti correnti dei contribuenti infedeli rischiano di abbattersi come macigni sui ceti più deboli della società e soprattutto sui comuni delle aree interne, già soggette a desertificazione economica e spopolamento

Il governo, a quanto pare, non intende fare passi indietro sulla tassazione locale. Torna l’accorpamento dell’Imposta municipale unica e della Tassa sui servizi indivisibili (Imu e Tasi), si dà la possibilità ai comuni di pignorare i conti correnti dei contribuenti infedeli. Cosa cambia realmente per i cittadini? Nel primo caso, bisogna innanzitutto chiarire che l’aumento dell’aliquota base dell’Imu (passerebbe dal 7,6 all’8,6‰) sarebbe esattamente pari all’attuale aliquota della Tasi (1‰), che, con l’unificazione, scomparirebbe come tassa autonoma. E che anche l’aliquota massima della nuova Imu rispetterebbe la soglia massima prevista attualmente dalla somma delle due imposte. I sindaci, peraltro, potrebbero...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.