closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

Il complesso del “rosso”

In questi ultimi giorni la nostra parte (sinistra? «cosa rossa?») ha registrato due positivi segnali: la firma dei rappresentanti di tutta l’area impegnata nella costruzione del nuovo soggetto politico «di sinistra» sotto un documento comune intitolato Noi ci siamo, lanciamo la sfida e la nascita del gruppo parlamentare di Sinistra italiana. Certamente ambedue questi avvenimenti possono essere soggetti a critica per il ritardo - colpevole e dai rischi esiziali - con cui siamo arrivati a questo primo passo. E per il fatto che nella loro manifestazione appaiono evidenti «eredità di sconfitte, arretramenti, traversie e divisioni che hanno creato sfiducia e...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi