closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Il cinema francese e l’assalto dello streaming

Inchiesta. Mentre il governo tratta con le piattaforme sugli investimenti nella produzione, i registi esprimono i loro timori in una lettera aperta. Diversi i nodi in questione oltre quelli economici a cominciare dalla cronologia dei media. «Il sistema con cui vengono finanziati i film francesi non è perfetto Ma senza di esso, ciò che c'è di buono si troverebbe davanti ad un deserto» dice Marina Deak tra le firmatarie dell'appello

Logo Netflix; Una scena da Porsuite di Marina Deak

Logo Netflix; Una scena da Porsuite di Marina Deak

In tutti i paesi che hanno adottato il lockdown, il successo delle piattaforme di streaming, di vod, di download ha conosciuto un'accelerazione. Si sono create o si sono consolidate alcune belle esperienze di «siti d'autore» ma il grosso del mercato è stato assorbito dai soliti sospetti: Netflix, Amazon, Apple. Questi grandi gruppi, che da diversi anni stanno ridisegnando il mercato europeo non hanno esitato a cogliere l'occasione per chiudere la partita con la sala. È un tema in generale europeo, il caso francese però è centrale perché la Francia è, tra i paesi dell'Unione, quello che possiede la struttura di...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.