closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias

Il cinema della pandemia

L'impaziente inglese. Contagion, Locked Down, 76 Days, Host? Meglio Kurosawa

Un’ ondata, due, tre e forse quattro. Non sappiamo quando finirà ma quando sarà passata, la pandemia avrà prodotto un cambiamento enorme in tutte le nostre vite. Abbiamo perso delle persone care, abbiamo perso tempo, opportunità, un anno e forse ne perderemo un altro ancora, ma parliamo di cinema.  Il cinema è - come Jurgen Klopp ha definito il calcio - “la cosa più importante delle cose non importanti”. I cinema sono chiusi. I festival per la maggior parte sono stati fatti online. Qualche film è uscito direttamente in streaming. Per altri l’uscita è stata rimandata. Il nuovo 007 ormai...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi