closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Il cinema che verrà. Appuntamento alla Semaine de la critique

Cannes 2021. Presentata la sezione dedicata agli esordi. Per l'Italia c'è «Piccolo corpo» di Laura Samani

Una scena da  «Piccolo corpo» di Laura Samani

Una scena da «Piccolo corpo» di Laura Samani

Lei si chiama Laura Samani, è nata a Trieste nel 1989, ha studiato filosofia, regia al Centro sperimentale e col suo film di diploma, il cortometraggio La santa che dorme (2016) è stata selezionata alla Cinéfondation di Cannes. Piccolo corpo è invece il suo primo lungometraggio, con cui torna sulla Croisette, alla Semaine de la Critique del Festival di Cannes (6-17 luglio), che ha annunciato ieri la selezione. Prodotto da Alberto Fasulo e Nadia Trevisan, Piccolo corpo (per il quale si parla già della scoperta di un talento) accompagna il viaggio di una giovane donna, Agata, ai primi del Novecento,...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi