closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
L'Ultima

Il Cile verso il rinvio del voto a maggio

Causa Covid. Il governo di Sebastián Piñera ha chiesto al parlamento di spostare le elezioni di sindaci, consiglieri comunali, governatori regionali e, soprattutto, dei candidati all’assemblea che scriverà la nuova Costituzione cilena

Il presidente cileno Sebastián Piñera

Il presidente cileno Sebastián Piñera

Il governo di Sebastián Piñera ha chiesto di spostare le elezioni di sindaci, consiglieri comunali, governatori regionali e, soprattutto, dei candidati all’assemblea che scriverà la nuova Costituzione cilena. Le elezioni, previste per il prossimo 11 aprile, dovrebbero essere posticipate di un mese, slittando così al 15 o 16 maggio. La richiesta di rinvio, annunciata da Piñera domenica sera in diretta tv, sarà vagliata dal Parlamento in settimana. «Sebbene sia stata una decisione difficile, l'abbiamo presa convinti che si tratti della migliore per il Cile», ha detto Piñera. La causa del rinvio? Il Cile, nonostante una campagna vaccinale molto rapida, sta...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi