closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
1 ULTIM'ORA:
Alias

Il cervello è lo schermo

Libri. "Lo schermo empatico" di Vittorio Gallese e Michele Guerra: lo spettatore è messo per la prima volta al centro di una complessa ricerca realizzata da un teorico del cinema e da un neuroscienziato

da

da "Shining" (1980) di Stanley Kubrick

Nelle teorie contemporanee lo spettatore cinematografico non è certo il grande assente, il convitato di pietra per il quale si è frettolosamente deciso di aggiungere un posto a tavola purché non parli. Anzi. Ma nessuno finora l’aveva messo al centro di una ricerca così complessa e stratificata come fanno Vittorio Gallese e Michele Guerra in Lo schermo empatico. Cinema e neuroscienze, appena uscito nella bella collana di Giulio Giorello edita da Raffaello Cortina (pp. 320, euro 25,00). Se Gallese è un neuroscienziato tra gli scopritori dei neuroni specchio, Guerra è un teorico del cinema che, insieme ai classici italiani e...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.