closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

«Il caso riguarda il premier. Venga lui in aula». Quando Renzi attaccò Angelino e il ’sereno’ Letta

Il precedente. Solo un anno fa la vicenda Shalabayeva, oggi tutto il Pd ha cambiato verso. E il ministro Ndc è diventato più dell’alleato cui immolare lo scalpo dell’art.18

Il premier Renzi, quando era sindaco e chiedeva a Letta di rispondere del caso Shalabayeva

Il premier Renzi, quando era sindaco e chiedeva a Letta di rispondere del caso Shalabayeva

«Prendo atto che Alfano va alla Camera: dopodiché, la vicenda riguarda il presidente del Consiglio, sia lui a valutare quello che è accaduto. Immagino andrà in aula egli stesso e dovrà prendere posizione sulla vicenda, dovrà dire se le considerazioni di Alfano lo avranno convinto o no. La questione in gioco è la credibilità di un paese». A dire così non un era un capogruppo turnista dei 5 stelle, non Gennaro Migliore oggi nel Pd ma all’epoca - siamo nel luglio 2013 - presidente dei deputati di Sel, partito che con i grillini - come oggi - aveva presentato una...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.