closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

Il cartello in divisa che gestisce il marcio della Grande mela

Narrativa. Il rapporto della polizia di New York con la criminalità. «Corruzione» di Dan Winslow per Einaudi Sile Libero

Che succede se il maestro noir più eccentrico in circolazione, Don Winslow, uno che ha sempre mostrato piena idiosincrasia per i luoghi abitualmente frequentati dalla crime story e che preferisce popolare i suoi romanzi con surfisti, pompieri, hippies passati dal consumo allo smercio e guerre tra cartelli, decide di misurarsi col tema più classico e abusato dell’intero genere, con una storia di sbirri corrotti nell’eterna capitale del poliziesco, New York City? Il risultato è Da Force, in Italia Corruzione (Stile libero Einaudi, pp. 542, euro 21, traduzione di Alfredo Colitto), un romanzone che quasi eguaglia in potenza i due grandi...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.