closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

Il candidato sindaco dell’Urbe e i sei milioni di «banchieri»

Saluti romani. Gli unici che non hanno titolo di commemorare le vittime delle foibe sono i fascisti e i loro eredi

Enrico Michetti, candidato del centro destra alle comunali di Roma

Enrico Michetti, candidato del centro destra alle comunali di Roma

Le dichiarazioni del candidato sindaco dell’Urbe della destra Michetti, colpiscono per l’infimo livello del suo antisemitismo: per rozzezza metterebbe in difficoltà gli antisemiti di razza. Dunque la tragedia della Shoah, della distruzione degli ebrei d’Europa, progettata dai nazisti con la fattiva collaborazione di tutti i fascisti d’Europa, compresi i fascisti italiani - non il popolo, i fascisti - godrebbe nelle manifestazioni della memoria di soverchia attenzione da parte dei buonisti, rispetto al dramma delle foibe, per la ragione che gli ebrei hanno le banche. Le ceneri di sei milioni di «banchieri» di cui un milione e mezzo di bambini urlano....

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.