closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
L'Ultima

Il campus minato dell’India di Modi

Storie. Caccia all’uomo fin dentro l’università, pestaggi, minacce alle famiglie, video taroccati per incastrare i leader della protesta pacifica a favore della libertà di espressione. Oggi gli studenti indiani si trovano a lottare in prima linea contro l’avanzata di un ultranazionalismo mai così dilagante

Studenti  sul tetto  di uno scuolabus  a New Delhi: blocco stradale contro le discriminazioni di casta all'università

Studenti sul tetto di uno scuolabus a New Delhi: blocco stradale contro le discriminazioni di casta all'università

L’India delle contraddizioni, come si dice, questa volta sta mostrando al mondo una polarizzazione curiosa, considerando la consuetudine didascalica del paese della povertà sterminata opposta a un Pil «galoppante» sbandierato ai quattro venti dell’opinione pubblica come cartina al tornasole della «rinascita indiana». Questa volta le due Indie a confronto sono quella ultranazionalista hindu, la base dei «falchi» del Bharatiya Janata Party (Bjp) al governo, e quella laica e progressista, rimasta orfana di riferimenti politici chiari dopo la debacle dell’Indian National Congress (Inc), che già – quando lo votava – votava non raramente a malincuore. Slogan «anti nazionali» La prima, rappresentata...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.