closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Il buon Natale del razzista Gopstein: «Cristiani vampiri»

Israele . In un articolo per la rivista religiosa Kooker, il leader del gruppo di estrema destra "Lehava" ha definito tutti i cristiani «vampiri succhia-sangue»

Gerusalemme. La manifestazione di Gopstein un mese fa al YMCA contro l'albero di Natale

Gerusalemme. La manifestazione di Gopstein un mese fa al YMCA contro l'albero di Natale

Ogni tanto si legge che qualcuno chiede di dichiarare illegale l'organizzazione ebraica "Lehava" per istigazione all'odio razziale e religioso e per atti di violenza. Il suo leader, Benzi Gopstein, però ha le spalle ben coperte ai piani alti della destra israeliana e continua a diffondere senza alcun impedimento dichiarazioni velenose. E non solo contro i palestinesi e gli ebrei di sinistra. In un articolo scritto il 17 dicembre per la pubblicazione religiosa Kooker, Gopstein ha augurato buon Natale ai cristiani definendoli «vampiri succhia-sangue», «nemici mortali» e ha chiesto la loro espulsione da Israele. Nello stesso articolo il leader di Lehava...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi