closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Il bluff ambientalista del bugiardo Bolsonaro

Brasile. In realtà il presidente sta contrattando con gli Usa per continuare a deforestare l'Amazzonia

In evidente difficoltà sul piano interno, Bolsonaro prova a rompere l'isolamento internazionale cambiando i toni - non la sostanza - in materia climatica e ambientale. Illudendosi che il mondo si accontenti.  Così, nel suo discorso durante il Vertice sul clima promosso da Biden, Bolsonaro ha descritto il Brasile come un paese all'avanguardia nella lotta contro il riscaldamento globale, promettendo il raggiungimento della neutralità climatica entro il 2050 - addirittura con un anticipo di dieci anni - e l'eliminazione della deforestazione illegale entro il 2030. «Ho disposto - ha assicurato - il rafforzamento degli organismi ambientali, duplicando le risorse per le...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi