closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Economia

Il benessere insostenibile: la crescita produce povertà

Il rapporto. La denuncia della campagna Asvis: «I partiti si impegnino a cambiare modello di sviluppo»

Dal 2010 al 2016 l'Italia ha fatto passi avanti in termini di salute, benessere, educazione, modelli sostenibili, ma ha registrato un arretramento nelle tutele verso i poveri della terra, le condizioni economiche, le diseguaglianze. La contraddizione emerge nell'analisi fatta dall’Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile (Asvis), coordinata da Enrico Giovannini, ex ministro del lavoro. SONO I RISULTATI di uno studio sugli indicatori del Benessere Equo e Sostenibile (Bes), entrato a far parte del processo di programmazione economica e oggetto anche di un rapporto tematico annuale dell’Istat. Gli indicatori del Bes sono 129 e sono articolati in dodici domini: Salute; Istruzione...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi