closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

«Il bambino nascosto», una gioventù violenta e il coraggio di tornare a vivere

Cinema. Esce nelle sale il film di Roberto Andò con Silvio Orlando, aveva chiuso la Mostra del cinema di Venezia

Una scena de «Il bambino nascosto»

Una scena de «Il bambino nascosto»

Roberto Andò con Il bambino nascosto, dopo avere chiuso la mostra di Venezia, arriva in sala. Andò è un narratore nato, inoltre sa mettere in scena, con garbo e talento, lo ha sempre fatto, che si trattasse di articoli, documentari, romanzi, film, opere liriche. Questa volta è partito dal suo romanzo, omonimo, per poi approdare al grande schermo. La vicenda è già tutta nel titolo. Il protagonista è Silvio Orlando, che interpreta Gabriele Santoro, insegnante di pianoforte al conservatorio di Napoli, una scelta defilata dopo che, da tempo, ha perso ogni ambizione da concertista, vive in un quartiere dove le...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.