closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Idlib, sale la tensione tra Damasco e Ankara

Siria. L'esercito governativo siriano pronto a lanciare l'offensiva per liberare l'ultima provincia in mano ai gruppi jihadisti. Ma Idlib è sotto il controllo di Erdogan. Si teme l'intervento militare turco.

In attesa che sia accertata l'autenticità del messaggio con il quale Abu Bark al ‎Baghdadi incita i suoi sostenitori a continuare la lotta, il primo presunto segno di ‎vita da un anno a questa parte dato dal califfo dello Stato islamico ha riportato ‎all'attenzione due cose: l'Isis e la Siria. Non avrà più il vasto territorio tra Iraq e ‎Siria che ha controllato per circa tre anni ma lo Stato islamico, come ‎organizzazione, continua ad operare e ad attirare miliziani da diversi paesi, ne ‎sanno qualcosa i soldati siriani che devono combatterli ogni giorno nel sud e a ‎Deir Zour,...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.