closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Rubriche

Identità (Una certezza o una ricerca?)

In una parola . Il nodo "identitario": non sarebbe il caso di occuparsene se il tema non fosse davvero molto rilevante per la sinistra e la politica democratica

Ernesto Galli della Loggia ha attaccato con una virulenta paginata sul Corriere della Sera un articolo di Tomaso Montanari sul Fatto che cominciava con una frase scandalosa: «Identità è una parola pericolosa: non ha alcun uso contemporaneo che sia rispettabile». Si tratta di una citazione dello storico inglese Tony Judt, autore di libri importanti come Dopoguerra. Com’è cambiata l’Europa dal 1945 a oggi (Mondadori, 2007), o Guasto è il mondo (Laterza, 2011). Poco dopo l’articolo citava Amartya Sen, e il suo saggio Identità e violenza (Laterza, 2006). Un testo in cui si critica l’approccio che considera gli esseri umani come...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.