closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Rubriche

Icilio Federico Joni e il “Maestro del Tabernacolo 35″

Divano. La Maestà Stoclet, un’opera realizzata dal grande falsario senese

Due ante dipinte d’un verde tenue, impreziosito da una velatura color rame. Screzia la superficie lignea e illude la levigata materia di certo marmo prezioso. O quella d’una sottile lamina metallica. Piccole ante (ognuna misura circa venticinque centimetri) d’una chiusa porta centinata sotto un arco dorato. Ai piedritti dell’arco, profilati nell’oro fulgente, scorgi a sinistra l’Angelo Nunziante e, a destra, Maria che ne ascolta le parole. Aperta, la piccola porta, dischiude una luce che abbaglia. Nello splendore dell’oro, ciascuna anta, ai lati di uno sfavillante comparto centrale, è un’ala che accoglie sulla sfoglia d’oro, per simmetrie calcolate, sei capitali episodi...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.