closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

«I violenti assecondati per fermare l’opposizione»

Kazakhstan. Intervista a Dimash Alzhanov, attivista della società civile del gruppo “Oyan Qazaqstan”

La facciata del municipio di Almaty come si presentava ieri, dopo la rivolta

La facciata del municipio di Almaty come si presentava ieri, dopo la rivolta

Dimash Alzhanov (1984), rappresenta la generazione post-sovietica del Kazakhstan. Politologo formatosi in Gran Bretagna (LSE), ha lavorato presso organizzazioni internazionali ed è attivista civile quale coordinatore di progetti legislativi per la riforma del sistema elettorale e nell’ambito del movimento politico “Oyan Qazaqstan” (“Sveglia Kazakhstan!”). Cos’è accaduto in Kazakhstan la scorsa settimana? Per noi dell’opposizione era chiaro che lo status quo politico post-Nazarbayev avrebbe inevitabilmente condotto ad uno scoppio di conflitto sociale. La società restava esclusa dal potere mentre le risorse nazionali continuavano ad essere un appannaggio della sola élite. Era solo una questione di tempo. Il raddoppio dei prezzi del...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.